Promozioni ed eventi

  • KISETSU. IL SENSO DELLE STAGIONI
    Il
    Museo
    Garda
    inaugura
    il
    nuovo
    allestimento
    della
    collezione orientale.
    A ispirare il nuovo
    allestimento
    è
    la
    tematica: “KISETSU. Il
    senso delle stagioni”. I
    preziosi oggetti, le
    lacche, bronzi, i tessuti saranno disposti secondo le stagioni
    evocate nei decori e rappresentate nelle immagini. Il percorso
    permetterà così di apprezzare forme, materiali e tecniche
    diverse unite dall’appartenenza a una stagione, che nella
    cultura orientale si carica di significati e simbolismi di
    profonda spiritualità. La nuova rotazione degli oggetti
    costituisce un percorso di visita che sarà visitabile a partire da
    venerdì 3 febbraio alle ore 17, quando verrà inaugurata alla
    presenza dell’assessore alla Cultura Andrea Benedino e di
    alcuni rappresentanti della Fondazione Guelpa.
    Per informazioni: www.museogardaivrea.it

 

 

  • MERENDA REALE®
    Un tuffo goloso in atmosfere di altri
    tempi… ogni weekend è possibile con
    la Merenda Reale®.
    In alcuni caffè storici del centro città o
    nelle caffetterie all’interno di alcune
    Residenze Reali del Piemonte, sarà
    possibile regalarsi una pausa di dolcezza, curiosando fra le usanze di
    corte del Settecento o dell’Ottocento, per rivivere l’epoca in cui in
    città fiorivano i caffè come luogo d’incontro, di cultura e di politica.
    Due proposte:
    – La Merenda Reale® del 700 con la
    cioccolata calda portata dall’America
    in Piemonte dai Savoia, gli irresistibili
    “bagnati” e i cioccolatini della nobile
    arte pasticcera: € 10,00;
    – La Merenda Reale® del 800 con il celebre bicerin insieme alle
    dolcezze della tradizione piemontese per accompagnare al meglio la
    bevanda: € 12,00.
    E’ possibile consultare l’elenco dei locali aderenti sul sito:
    www.turismotorino.org/it/merendareale
  • Anello del Lago Pistono

    La passeggiata conduce alla conca di origine glaciale in cui giace il Lago Pistono: camminando tra vigneti, boschi di castagno è possibile ammirare il castello di Montalto.
    Dal punto di vista geologico la zona si rende ancor più interessante per il passaggio della Linea Insubrica.
    La “Variante del Maggio” conduce ad uno dei più interessanti punti panoramici dell’Anfiteatro Morenico di Ivrea, mentre quella delle “Terre Ballerine” porta alla scoperta di un luogo di un particolare fenomeno: al fondo di un avvallamento si trova infatti una torbiera il cui terreno è elastico al punto da ondeggiare sotto i vostri passi.

    SCHEDA TECNICA DEL PERCORSO
    Località di partenza: Montalto Dora, municipio
    Colore: arancione
    Tempo di percorrenza: 2h (escluso varianti)
    Varianti: Monte del Maggio (45’)e Terre Ballerine (20’)

 

  • Anello del Lago Sirio

    Il lago Sirio, anticamente conosciuto come San Giuseppe dal convento omonimo presente su un’altura che lo domina, è il più grande dei cinque. Balneabile, è possibile accedere allo specchio d’acqua tramite i due stabilimenti che si trovano a sud-ovest e ad est,
    Il percorso, ad anello attorno al lago, si snoda in due varianti che portano alla scoperta delle Terre Ballerine -una ex torbiera il cui terreno al fondo dell’avvallamento è elastico ed ondeggia sotto i vostri passi, e dei resti dell’acquedotto romano.

    SCHEDA TECNICA DEL PERCORSO
    Località di partenza: parcheggio Sirio
    Colore: verde
    Tempo di percorrenza: 1h e 30 (escluso varianti)
    Varianti: Acquedotto Romano (30’), Terre Ballerine (1h)

 

  • Escursionismo

    La Zona dei 5 Laghi di Ivrea, un susseguirsi di rotonde colline e conche lacustri, stupisce per la varietà di ambienti naturali e per i particolarissimi punti panoramici sull’AMI e sulla bassa valle d’Aosta. Gli abitanti delle zone circostanti lo considerano un vero e proprio parco-giochi naturalistico: si corre, si pedala, si scala, si nuota, si passeggia, si arriva persino dal cielo con il parapendio. Luogo culto sono le Terre Ballerine, una torbiera che galleggia sullacqua, sulla quale chi cammina ondeggia insieme agli alberi. Un labirinto di piacevolissime poderali, mulattiere e sentieri si intreccia al suo interno, “gioia e disperazione” dell’escursionista.
    Periodo indicato per la pratica: primavera e autunno

 

 

 

Stadio della Canoa di Ivrea

Lo Stadio della Canoa di Ivrea è un impianto sportivo fluviale sito nel tratto cittadino del fiume Dora Baltea sul lato destro orografico. Canale caratterizzato
da una portata media superiore ai 20 m3 al secondo con una pendenza del 3.7%. E’ un tratto di acqua difficile, ricca di buchi, dislivelli importanti, punti di morte ben definiti o con ribollimenti. Possibilità di controllo della portata mediante paratie poste allaltezza del Pontetto. Il percorso non è amato da tutti gli atleti, poiché richiede una buona preparazione fisica e conoscenza delle difficoltà.
Periodo indicato per la pratica: marzo/ottobre

 

Torrente Chiusella

I torrenti del Canavese rappresentano una grande risorsa per il territorio, con percorsi unici in Italia. In particolare il Chiusella, torrente alpino che nel tratto compreso tra i ponti romanici delle frazioni Fondo e Chiara di Traversella offre uno dei tratti canoistici più interessanti del nostro paese. Un percorso che è stato scoperto da canoisti di tutto mondo durante le gare dei “Teva Extreme Outdoor Games ora Eporedia Active Days.”
Periodo indicato per la pratica: aprile/ottobre

Post navigation